ATTENZIONE!

Lo Studio Mazzini Chiropractic Center ha un nuovo sito web.

www.milanochiropratica.com

Patologie infantili: coliche, otite media

Partendo dal concetto che sia meglio prevenire che curare, i bambini sono i migliori pazienti dello studio Mazzini nonché il futuro della chiropratica.
La maggior parte dei bambini che vengono da noi sono figli di pazienti dello studio ma una parte sempre più consistente viene mandata da medici, ostetriche e dagli insegnanti di asilo e di scuole elementari.

Ogni genitore dovrebbe far controllare la colonna vertebrale del proprio figlio: una statistica del Dipartimento della salute e prevenzione americana (Occupation Safety & Health administration of America) dice che già all’età di 10 anni ogni bambino ha subito più di 1500 traumi alla colonna vertebrale mediante cadute varie, incidenti, posizioni scorrette ecc.

Tutti questi fattori portano a eventuali sublussazioni della colonna e in alcuni casi possono portare allo sviluppo della scoliosi.


Gli aggiustamenti chiropratici sono apportati con trattamenti che si basano sull’utilizzo di tecniche dolci e indolori che riescono a ripristinare il corretto funzionamento della colonna vertebrale.


Secondo lo specialista in pediatria, Dr. Larry Webster, ci sono 6 momenti nel primo anno di vita in cui un esame alla colonna vertebrale è di particolare importanza:

  • Dopo la nascita
  • Quando il bambino comincia a tenere su la testa
  • Quando si siede da solo
  • Quando comincia a gattonare
  • Quando comincia a stare in piedi
  • Quando comincia a camminare
  • Dopo un trauma di qualsiasi tipo

Sottoponendosi a un regolare check-up chiropratico, il bambino ha l’opportunità di crescere ottimizzando la funzione della spina dorsale e del sistema nervoso, mostrando più resistenza contro le malattie per vivere pienamente in salute con meno stress fisico, chimico ed emozionale.

Siamo abituati a controllare gli occhi e i denti periodicamente: perché non farlo anche con la nostra colonna vertebrale’!

Sintomi di una colonna vertebrale fuori asse

Segnali premonitori di una colonna vertebrale fuori asse o mal funzionante possono essere:

  • infezioni croniche delle orecchie e otiti medie;
  • coliche e colite;
  • stanchezza cronica;
  • scapole sporgenti;
  • una spalla più alta dell’altra
  • iperattività;
  • cadute frequenti;
  • una gamba più corta dell’altra;
  • nervosismo;
  • ipercinesi.

Coliche infantili

Colica è un termine generico spesso usato per descrivere un insieme di sintomi dei neonati: un pianto continuo e violento unito a contrazioni delle ginocchia verso il petto, inarcamento del collo e irrigidimento addominale. Questo pianto dura più di tre ore al giorno, più di tre giorni alla settimana di solito nelle ore pomeridiane o in serata.

Le coliche affliggono il 20% dei neonati dalla prima settimana di vita fino ai 4 mesi. Normalmente la condizione si rimedia spontaneamente a circa tre mesi di età; una ricerca ha dimostrato che essa alle volte può continuare anche fino a sei o dodici mesi di età, causando problemi non indifferenti sia al bambino sia al genitore.

L'ottavo mese di gravidanza: un momento molto delicato

Durante l’ottavo mese di gestazione, la testa del feto si prepara al parto. Questo provoca molta pressione sulla testa del bambino come sulla colonna vertebrale man mano che si muove all’interno della placenta; questa compressione agevola considerevolmente durante il processo di nascita. Il tutto è spesso aggravato dall’uso del forcipe, ventose, parto cesareo e parti prolungati. Questi traumi possono risultare in contrazioni dei muscoli della spina dorsale che a loro volta limitano il corretto funzionamento vertebrale. Questi fattori contribuiscono all’irritazione delle radici nervose che fuoriescono dal midollo e che stimolano il funzionamento degli organi e tessuti del corpo.

Il ruolo della chiropratica

I benefici della chiropratica nel trattamento della colite infantile sono chiaramente esposti nella recente ricerca danese che ha confrontato gli effetti diretti della manipolazione spinale e la cura farmacologica con”dimethicone”.

Cinquanta bambini erano divisi in due gruppi: un gruppo sottoposto a trattamento chiropratica e l’altro a cure farmacologiche. I risultati hanno mostrato che gli aggiustamenti chiropratici erano efficienti per ridurre i sintomi della colite, inoltre diminuivano le ore giornaliere di pianto.

La somministrazione dei farmaci non era particolarmente efficace e certamente risultava meno efficace della chiropratica.

Otite media acuta

L’otite media acuta è caratterizzata da forte dolore alle orecchie spesso accompagnato da febbre e\o fluido che esce dall’orecchio.

Il ricorso alla chiropratica è una delle migliori soluzioni per un bambino che soffre di otite media. La chiropratica non è un trattamento specifico per otite media, tuttavia i chiropratici hanno notato effetti profondi sullo stato delle orecchie e dell’udito dopo i trattamenti. Ripristinando il funzionamento della colonna vertebrale, si ottiene infatti una corretta stimolazione del tessuto neurologico che va all’orecchio.

Il chiropratico può valutare il problema del bambino e suggerire il migliore approccio per migliorare la sua salute e il suo benessere.

Visitatori

Locations of visitors to this page

Le visite vengo aggiornate ogni 48 ore circa